02 gen 2013

Michael Thompson


Anche chi non lo conosce, sicuramente lo ha già udito suonare, in radio, su vinile o su CD: Michael Thompson è un session man che negli ultimi trent'anni (a iniziare dal 1980 ca.) ha collaborato alla realizzazione di album e spettacoli dal vivo di molti tra i più noti artisti del pop e del rock: Joe Cocker, Celine Dion, Cher, Madonna, Neil Diamond, Sarah Brightman, Shania Twain, Whitney Houston, Michael Bublé... i gruppi Great White, Mötley Crüe, Scorpions, Savage Gardens... stelle "latine" del rango di Ricky Martin, Jennifer Lopez, Christina Aguilera e Gloria Estefan... e rappresentanti del rhythm'n'blues come Peabo Bryson, Anita Baker, Ray Charles e Toni Braxton.

Bobby Womack canta in questa cover di Sam Cooke; Thompson è alla lead guitar.

Nato nel 1954 a Brooklyn, ancor giovane si trasferì sul lato Ovest degli States, a Los Angeles (capitale della musica commerciale), dove dapprima lavorò come tassista. Aveva alle spalle una preparazione musicale coi fiocchi, avendo studiato musica contemporanea al rinomato Berklee College del Massachussetts (tra i suoi insegnanti ci fu Pat Metheny), e sapeva che prima o poi una chiamata sarebbe arrivata.
Fu Joe Cocker a inaugurare la sua carriera richiedendone i servigi in una serie di gigs. Non molto tempo dopo, Thompson si ritrovò a partecipare al tour mondiale di Cher (alle prove erano stati convocati settantacinque chitarristi!). Arrivarono offerte anche dalla TV (la serie Fame, seguita da Miami Vice e da What's Love Got to Do with It; dunque, se riguardate quei telefilm, ricordatevi chi ha collaborato alla colonna sonora!) e intanto si ingegnava a formare il proprio gruppo.
Nel 1988, la Geffen Records lanciò il primo album della Michael Thompson Band (MTB), How Long, da cui sortirono alcuni hits. Lo stile: rock melodico o AOR (che significa "Album Oriented Rock" o "Adult Oriented Rock", ma è noto anche come "hard pop": amatissimo dalle radio commerciali).

Homepage di Michael Thompson
(contiene diverse samples)

Thompson è session man di prima scelta per produttori come Dave Forrest e Kenny "Babyface" Edmonds, in quanto non solo bravo, ma anche affidabile. E' di casa in tutti i generi e in tutti gli strumenti a corde; sue specialità: chitarra baritono, chitarre elettriche Fender e Gibson, sitar elettrico, acustiche acciaio e acustiche nylon, Rickenbacker 12 corde.
A 32 anni Thompson si convertì al cristianesimo ("Prima non ero propriamente ateo, solo che non avevo mai riflettuto a lungo su Gesù..."): una scelta che prima di lui avevano fatto Cliff Richards, Paul Jones (cantante della Manfred Mann Earth Band e della Blues Band), Mark Farner (Grand Funk Railroad), Alice Cooper, Roger McGuinn, Bob Marley e tanti ancora.
Dal 1977 è sposato con Gloria (la quale, agli inizi, quando i soldi erano pochi, gli fu di prezioso aiuto); i due hanno quattro figli e vivono a Culver City, California. 

Nessun commento:

Posta un commento