29 giu 2015

Brano del giorno: "Libera il tempo"

Stefano Zeni e Corimé




Ragazzi, signore e signori: benvenuti nel mondo del violinista Stefano Zeni!
Featuring: i Corimè, Antonio D'Alessandro et altri ancora.

Ho visto il bravo polinstrumentalista Stefano Zeni suonare il violino in un concerto presso il Lago di Garda e da allora ne seguo tutti i "movimenti". L'attività dello straordinario musicista milanese, ma trapiantato a Brescia, è varia e interessante, come chiunque può accertarsi visitando la sua homepage.

Mi ha colpito tra l'altro la sua partecipazione al gruppo Corimè. Ma che Zeni si esibisca da solo, o in duo per ripresentare le canzoni di De Andrè a una sagra regionale, oppure che si adoperi per testare un nuovo violino elettrico squisitamente italiano, di sicuro una cosa principalmente salta all'occhio: la sua professionalità - a tratti giocosa, a tratti assorta, e sempre sincera.

Nella seguente canzone dei Corimè, "Fino all'ultima stella" - live -, Zeni suona il mandolino.





2011. Stefano Zeni presenta il suo CD d'esordio: Passaggi circolari.





I Corimè (essenzialmente sono i due fratelli siciliani Giannone + friends)
yvp music (la label del jazz europeo; l'etichetta che ha creduto in Zeni) 

Molto interessante è la collaborazione tra Zeni e il chitarrista Antonio D'Alessandro (duo capRiccio). Nel video entrambi in: "La muerte del angel". Atmosfere impressionistiche, con la classica che tende la mano al jazz in un discorrere colto e ricco di colorature.



Antonio D'Alessandro ("Chitarra d'Oro" 2014)

Una recensione di La Scelta, ultimo CD dei Corimè
Un altro articolo su La Scelta, album dove suona anche Zeni

Stefano Zeni al "Villaggio musicale" (bio ed eventi)


Nessun commento:

Posta un commento