11 lug 2015

Bruno Renzi: 'Pianobar'



Non ci finisce di stupire Bruno Renzi, cantautore italiano stanziato in Germania. Ora è uscito il suo Pianobar, canzoni celebri che lui esegue alla tastiera. Dunque un autore... che in questo caso non usa la voce e che predilige presentare canzoni altrui. Canzoni note - quasi tutte - per essere colonne sonore di grande rilievo, vere e proprie minisinfonie, nella maggior parte premiate con l'Oscar o il Grammy.
Da "Once upon a time, in the West" il viaggio ci porta, attraverso l'alta e abbronzata ragazza di Ipanema ("Girl of Ipanema", track n. 12) fino alle altrettanto notissime "Time to say goodbye" e "Cinema Paradiso". 
Sebbene sul vapore dei sogni sia imbarcato insieme a noi un unico strumento, e cioè quello coi tasti bianchi e neri, l'avventura direi cinemascopica di Pianobar serve a condire in maniera raffinata e ingegnosa le nostre mattinate di fine settimana o, se volete, le nostre serate dedicate al relax in compagnia di un buon brandy e, possibilmente, con un partner amoroso accanto a noi.

Do al CD quattro di cinque stelle. Conosco Renzi e ho ascoltato troppe volte la sua voce calda e morbida, che in questo caso mi manca. Fantastica comunque l'interpretazione pianistica di tutt'e 18 i titoli scelti, stavolta senza gli arabeschi jazzistici che contraddistinguono altri lavori dell'artista. In Pianobar troverete in pratica musica classica, o neoclassica. Musica colta, quindi: arte ed eleganza che oscillano tra bellezza raccolta e giocosa levità (vedi "Cheek to cheek", traccia n. 15). Una cascata di note ottima anche per punteggiare un pranzo o una cena a base della migliore cucina italiana.

I brani da me preferiti? In concreto sono tutti eseguiti magistralmente e "con anima", ma se proprio devo fare una mia piccola cernita personale, ecco i titoli: "Limelight", "Let's do it", "Sentimental journey", "Don't cry for me Argentina", "Tema di Lara" (da brividi!) e "Mia in Re maggiore" (quest'ultimo, composto dallo stesso Renzi, da solo vale già il prezzo dell'intero album).


Per ordinare: info@brunorenzi.de

Sconti per ordinazioni superiori alle cinque copie.
Se il CD è destinato all'uso in esercizi enogastronomici e alberghieri, pregosi indicarlo nella richiesta.


******************


Altro articolo in Topolàin sullo stesso artista:

"Bruno Renzi, poeta del pop-jazz"


Nessun commento:

Posta un commento