23 set 2016

Brano del giorno: "The Captain"

... di Leonard Cohen

Interpretato da Ken Middleton




È una canzone che racconta il complesso rapporto del cantautore con suo padre? Oppure una mera ballata antibellica, secondo la mia lettura iniziale?



THE CAPTAIN....by Leonard Cohen


(traduzione mia)

**************

Dunque il capitano mi chiamò al suo capezzale
Tastò verso la mia mano e mi disse:
"Prendi queste mostrine d'argento, 
Il comando passa a te!"
"Ma comando di che? Non c'è nessuno qui
A parte noi due.
Tutti gli altri sono morti, han battuto in ritirata
O son passati con il nemico."

"Ti lamenti sempre! Non hai fatto altro
Fin da quando abbiamo perso.
Se non è la Crocifissione,
È comunque l'Olocausto."
"Possa Cristo aver pietà della tua anima
Per queste cose che dici
In mezzo ai cuori che bruciano come carbone
E alla carne diventata fumo!"

"So che hai sofferto, ragazzo,
Ma la sofferenza passa:
Ciò che rende un soldato triste
Fa sorridere l'assassino."
"Me ne vado, capitano, è giunta l'ora.
Le tue mani son sporche di sangue.
Ma dimmi, capitano: conosci tu
Un posto decente dove poter stare?"

"Non ci sono posti decenti
In un massacro;
Ma se una donna ti prende per mano
Vai e sta' insieme a lei."
"Ho lasciato una moglie nel Tennessee
E un'amante a Saigon.
Ho rischiato la mia vita, e non certo per ascoltare
Una canzone country-western!"

"Ah, ma se non puoi innalzare l'amore
A un grado ancora superiore,
significa che per me sei la persona giusta:
Vieni dunque a stare con me."
"La tua autorità è tramontata!" urlai,
"Tu non mi convinci più.
Io non so nemmeno per quale parte
Abbiamo combattuto, né per cosa!"

"Io sono dalla parte che perde sempre
Combatto contro il Cielo
Sono dalla parte di Occhi-di-Serpente
Combatto contro i Sette.
E ho letto anche la Carta dei Diritti Umani
Certe cose che dice sono vere
Ma non è rimasto alcun onere
E perciò lo scarico su di te."

Ora il capitano stava morendo
Ma il capitano non provava dolore
Le mostrine d'argento le tenevo io
Me le appuntai sulla camicia.



Nessun commento:

Posta un commento